Indietro

Moschi Buselli, scontro social sullo Sperone

Moschi e Buselli
Moschi e Buselli

L'ex assessore ha postato su Fb in anteprima il progetto per la ricostruzione dello Sperone. Replica del sindaco: "Verrà invitato all'inaugurazione"

VOLTERRA — Dopo anni di collaborazione è il momento della resa dei conti tra l'ex assessore alle opere pubbliche Paolo Moschi e il sindaco di Volterra Marco Buselli.

Moschi è stato sollevato a fine dicembre (al suo posto Massimo Fidi) dopo che nei mesi scorsi c'è stata la frattura politica e il dialogo tra assessore e sindaco è diventato man mano più problematico con attacchi diretti dell'assessore al sindaco e repliche sempre immediate.

L'ultimo capitolo è avvenuto tra ieri e oggi. Moschi ha postato su Fb, in anteprima, il progetto per la ricostruzione dello Sperone. Buselli ha risposto oggi, sempre su Fb, rimarcando che Moschi si sarebbe dimenticato di dire varie cose, ad esempio "che prima della ricostruzione c'è stato un crollo ed una successiva messa in sicurezza in tempi record e che di quest'ultima cosa è indispensabile ringraziare chi c'era davvero ed in primo luogo Marco Occhipinti e la squadra di lavoro che ha saputo mettere in piedi. Che si è trovato il finanziamento a disposizione (e questo lo so bene perchè ho avuto direttamente i primi contatti con il Ministro, con il Sottosegretario alla Cultura e con la Regione Toscana, che già aveva concesso i primi tre milioni di euro, fino all'avvenuta decisione di erogare il fondo). Che dopo uno stallo di oltre un anno, grazie all'intervento del Sovrintendente, che ho incontrato più volte, si è riusciti a sbloccare le pastoie burocratiche per poi far partire la gara. Che non basta certo il vano dell'ascensore per riqualificare il Parco Fiumi ed abbattere le barriere architettoniche. Che l'idea di sfruttare l'avvenuto crollo per realizzare il vano l'abbiamo condivisa e l'ho avanzata in un incontro pubblico poco dopo il crollo. Che i lavori che saranno realizzati (nonostante i nostri tecnici siano stati bravissimi nella progettazione) sono della Soprintendenza e non del Comune".

Alla fine Buselli ha comunque fatto sapere che "l'ex assessore ha seguito la fase progettuale, come è necessario che sia, per cui anche lui, come tutti gli altri attori, verrà sicuramente invitato all'inaugurazione. Sperando anche di farlo salire, prima della fine del mandato, anche sull'Acropoli con l'ascensore".

Il dibattito tra Moschi e Buselli è proseguito nel post del sindaco con l'ex assessore, stizzito, che ha scritto "È sempre merito del Sindaco su tutto vero?" e con Buselli che poco dopo ha replicato: "Non sono i meriti che ci interessano, ma l'onestà intellettuale. Dico questo senza acrimonia".

L'accesa discussione social tra Moschi e Buselli deve essere stressante, per entrambi. Ognuno dei due deve controllare i social, oppure ha attivato le notifiche sull'altro, o forse ha diversi collaboratori che lo informano su cosa fa l'altro. Volendo fare una battuta si potrebbe dire che tra "Moschi e Buselli, è baruffa!". Tuttavia l'assessore Baruffa, insieme a Fidi, Pescucci e Fedeli fa parte della squadra di Buselli. La situazione volterrana è molto frammentata. Il mandato quinquennale di Buselli finisce nel 2019. 

Da una parte c'è l'attuale sindaco e i suoi, ma Buselli ha già fatto due mandati e non può ricandidarsi. Dall'altra Moschi e da un'altra ancora il Pd che aveva candidato Paolo Paterni salvo poi perderlo dopo le dimissioni, per motivi personali, fatte a fine dicembre 2016.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it