Indietro

"Togliamo la tassa di soggiorno ai disabili"

La richiesta arriva dalla lista Per Volterra: "Riteniamo matura la scelta di poter esonerare dalla tassa di soggiorno le persone con bisogni speciali"

VOLTERRA — La lista civica Per Volterra è intervenuta per segnalare una proposta che è stata già avanzata al sindaco Giacomo Santi: "Dopo l'entrata in vigore della tassa di soggiorno ormai dal marzo 2018, di fatto quest'anno è il primo anno a regime - hanno esordito - Proprio in questi giorni la cooperativa sociale The Plus Planet, tramite la propria divisione Accessible Tourism, e l'associazione Handy Superabile hanno sottoscritto un accordo che punta ad offrire a tutte le persone con bisogni speciali vacanze in Toscana senza barriere progettate su misura: dal soggiorno, alle visite culturali, allo sport e al divertimento".

"In linea con questo - hanno aggiunto da Per Volterra - riteniamo matura la scelta di poter esonerare dalla tassa di soggiorno le persone con bisogni speciali che decidono di passare la vacanza in città ed abbiamo formalizzato una richiesta ufficiale indirizzata al sindaco di Volterra di poter inserire nel regolamento della tassa di soggiorno la possibilità di tale esenzione. Crediamo che possa essere un passo in avanti per una città a vocazione turistica come Volterra, oltre che una doverosa sensibilizzazione per una condizione che dovrebbe coinvolgere positivamente tutti i cittadini e l'amministrazione. Ci auguriamo quindi anche la maggioranza possa accogliere questa nostra proposta".

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it