Indietro

Testa Lorenzini a Firenze, Volterra non ci sta

Il sindaco: "Continua il 'sacco di Volterra', vince l'arroganza. Finché i territori non verranno ascoltati, difficile che vengano fatte scelte sagge"

VOLTERRA — Il sindaco Marco Buselli è intervenuto in merito alla decisione di dislocare a Firenze la Testa Lorenzini (scultura etrusca), acquistata recentemente dallo stato.

"Il 'sacco di Volterra', seppur in modo strisciante, continua - ha esordito, poi ha definito questa scelta - del tutto innaturale"

"Lo Stato, che ha esercitato il diritto di prelazione, avrebbe potuto e dovuto aprire un confronto con il territorio di provenienza dell'opera – ha sottolineato il sindaco Buselli - . Finché davvero i territori non verranno ascoltati, difficilmente verranno prese decisioni sagge. In questa vicenda ha vinto l'arroganza di qualche meandro della burocrazia ed il Ministero ha perso un'occasione per dare valore ai territori. Meraviglia che la comunità scientifica resti in silenzio. Ringrazio chi, come me, ha provato a rimediare a questa ingiustizia, purtroppo senza riuscirci".

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it