Indietro

Ospedale, Coldiretti, "No al depotenziamento"

Coldiretti Pisa a fianco delle richieste dei cittadini di Volterra: "No al depotenziamento dell'Ospedale. Presidi locali sono importanti"

VOLTERRA — Coldiretti Pisa si schiera a fianco dei cittadini del territorio di Volterra, che nei giorni scorsi sono scesi in piazza per chiedere i posti letto di terapia intensiva, il potenziamento dei servizi pediatrici e in generale una maggiore attenzione per l'ospedale.

“Esprimiamo la nostra preoccupazione - afferma il presidente Fabrizio Filippi - a nome delle aziende agricole del territorio, che già pagano il difficile prezzo della vita nelle zone cosiddette marginali. Gli agricoltori sono preoccupati e si sentono abbandonati. I territori più lontani come Volterra - aggiunge - non possono sempre subire le scelte penalizzanti in termini di infrastrutture, fatte sull’altare dei tagli e delle riduzioni di spesa”.

"Alle croniche carenze di strade, mezzi pubblici e servizi - dice ancora Filippi - ora potrebbe aggiungersi anche questa perdita. Ma il Covid ha messo in evidenza l’importanza dei presidi locali, soprattutto in quelle zone rurali distanti dalle città. Perché fare passi indietro? Abbiamo assistito al tentativo di tagliare le Poste, ora si passa alle strutture sanitarie, domani cosa si taglierà? Difficile incentivare il ripopolamento di queste aree, se l’offerta è così bassa. Per questo chiediamo alla Regione di rivedere queste scelte e ascoltare le richieste dei cittadini". 

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it