Indietro

Le scoperte che cambiano la storia

Un convegno dedicato ai recenti rinvenimenti archeologici, in primis l'anfiteatro romano appena scoperto, che ridisegnano le origini della città

VOLTERRA — "Lavori in corso 2.0. I recenti rinvenimenti archeologici ridisegnano la storia di Volterra e del territorio”. È il titolo del convegno in programma giovedì 10 dicembre al centro studi Santa Maria Maddalena a Volterra. Dalle 15,30 si parlerà in maniera approfondita dell’anfiteatro romano  rinvenuto nella zona di Porta Diana e di tutte le recenti scoperte archeologiche che stanno cambiando la storia delle origini della città

L’appuntamento è promosso dall’associazione Pro Volterra, in collaborazione con la Soprintendenza ai beni archeologici della Toscana, la Fondazione Cassa di risparmio di Volterra e il patrocinio del Comune. 

Dopo i saluti del presidente della Fondazione Crv Augusto Mugellini e dell’amministrazione comunale con il sindaco Marco Buselli, parlerà Elena Sorge, funzionario della Soprintendenza, che illustrerà gli aggiornamenti sulla carta archeologica di Volterra. Lisa Rosselli ed Emanuele Taccola, invece, effettueranno un intervento su 'L’ipogeo di Torricchi: nuovi dati dalle recenti indagini'.

'Il santuario dell’acropoli di Castello: ultimi ritrovamenti e ipotesi di ricerca' sarà l'argomento trattato da Marisa BonamiciGiacomo Baldini, Valeria D’Aquino, Emanuele Mariotti parleranno di 'Località Ortino: una Signora di rango da Volterra'. In località Ortino, lo ricordiamo, era stata rinvenuta una tomba in dolio di epoca villanoviana.

Sabino Cozza parlerà di 'T.C.: tecnologia avanzata al servizio del passato' . A concludere gli interventi saranno Elena Sorge, Carlo Battini e Annalisa Morelli su 'L’anfiteatro romano: dal mito alla storia'. Una scoperta questa che ha suscitato un grande interesse sia a livello locale che nazionale fra gli esperti del settore.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it