Indietro

"Perché non un forno gluten-free in carcere?"

Irene Galletti (M5s)

E' la proposta lanciata dalla consigliera regionale del Movimento 5 Stelle Irene Galletti, quale attività interna alla casa circondariale di Volterra

VOLTERRA — Un laboratorio di pasticceria per la produzione di alimenti gluten free all’interno del carcere di Volterra. La proposta arriva dalla consigliera del Movimento 5 stelle Irene Galletti, che ha depositato una mozione in Regione.

“Con un contenuto impegno economico - ha spiegato Galletti - c'è la possibilità concreta di realizzazione di un progetto immediatamente operativo e l’attivazione di corsi di formazione in grado di coinvolgere detenuti, educatori e professionisti. Negli ultimi anni sono nate molte idee di progetti sociali che contribuiscono al reinserimento dei detenuti, generando attività sociali di grande valore anche economico. La casa circondariale di Volterra è in questo eccezionale per la ricchezza e varietà di iniziative”.

Intanto questo pomeriggio la consigliera ha incontrato la direttrice del penitenziario di Volterra per fare il punto sulla nascita del teatro in carcere: “Le risorse economiche – ha riferito la consigliera M5s - ci sono e per fortuna non saranno perdute. Domani attendiamo buone notizie dall’esito del sopralluogo tecnico, così che si possa giungere a una soluzione positiva”.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6559785 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6559785
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it