Indietro

"​Vogliamo una commissione per l'ospedale"

A chiederla è il consigliere Moschi, che aggiunge: "Faremo opposizione costruttiva ma ferma, Volterra deve crescere e noi lavoreremo in quest'ottica"

VOLTERRA — Paolo Moschi è intervenuto nel dibattito politico con una richiesta molto precisa: "Vogliamo una commissione per l'ospedale".

L'ex candidato a sindaco per Uniti per Volterra ha detto: "L'opposizione di Uniti per Volterra sarà costruttiva ma ferma. Daremo il nostro contributo sui temi delle infrastrutture e dello sviluppo, con lealtà ma grande determinazione. Volterra deve crescere! E noi lavoreremo con tutti in questa ottica".

"Proponiamo all'amministrazione e ai gruppi l'istituzione di una nuova commissione consiliare socio sanitaria. Serve mantenere alta l'attenzione sull'ospedale ma anche sui vari servizi. E qui guardiamo con preoccupazione alle ventilate ipotesi di una riduzione di organico al centro Koch. Le istituzioni tutte debbono fare quadrato per la sanità volterrana, e noi crediamo che una commissione sia importante anche per responsabilizzare l'Asl a mantenere le promesse e per monitorare molte attività, come la pediatria".

"Lavoreremo anche per portare le istanze necessarie per la nascita della rianimazione in continuità con Auxilium Vitae, il cui personale è interessato da sciopero in questi giorni. La Regione deve dare maggiore attenzione al territorio volterrano, che già ha subito un accorpamento con la Valdera non richiesto".

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it