Indietro

Clima ed energia, adesione al Patto dei sindaci

E’ Il più grande movimento, su scala mondiale, delle città per le azioni a favore del clima e l’energia, Volterra ha aderito

VOLTERRA — Ridurre le emissioni di Co2 di almeno il 40% entro il 2030 sul territorio di Volterra e accrescere la propria resilienza adattandosi agli effetti del cambiamento climatico. E’ quanto si impegna a realizzare l’amministrazione comunale attraverso il sindaco Marco Buselli, firmatario del Patto dei Sindaci per il Clima e l’Energia, il più grande movimento, su scala mondiale, delle città per le azioni a favore del clima e l’energia. 

"La diminuzione drastica delle emissioni di CO2 ed il rafforzamento della resilienza del nostro territorio, anche a fronte degli effetti dei cambiamenti climatici, sono sfide che riguardano ogni comunità locale – dichiara il sindaco di Volterra Marco Buselli - . Non possiamo pensare che sia solo un compito di altri o delle metropoli. Per questo abbiamo intrapreso questo percorso articolato e complesso. Dall'approvazione della delibera di Consiglio il 28 luglio 2017 ad ora la struttura tecnica, supportata da GreenGea, ha recuperato una fotografia complessiva della situazione attuale del nostro Comune, attraverso una mole di dati e di elementi che servirà a proseguire il percorso e ad individuare le linee strategiche su cui muoversi nel prossimo futuro". 

Al fine di tradurre gli impegni in azioni concrete, il Comune di Volterra si impegna a seguire tutte le tappe di una dettagliata tabella di marcia che prevede la realizzazione di un inventario di base delle emissioni e una valutazione dei rischi e delle vulnerabilità indotti dal cambiamento climatico; la presentazione di un Piano d’azione per l’energia sostenibile e il clima entro due anni dalla data della decisione del Consiglio comunale, la presentazione di una realizzazione di avanzamento almeno ogni due anni dopo la presentazione del Piano d’azione per l’energia sostenibile e il clima per fini di valutazione, monitoraggio e verifica. 

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it