Indietro

Centro Inail, nuova Rems, pediatria e automedica

Dopo aver annunciato lo sblocco della situazione (dopo 20 anni) sul centro Inail, il primo cittadino rivela alcuni dettagli e fa il punto sulla sanità

VOLTERRA — Il nuovo Centro di riabilitazione motoria Inail sarà realizzato, ha precisato il sindaco Marco Buselli, "sfruttando le volumetrie dei padiglioni abbandonati Zacchia e Scabia". "Per il momento - ha aggiunto - sembra che rimangano inutilizzati solo i volumi delle vecchie autorimesse. L'iter è già in fase avanzata e a breve vedremo partire i lavori in area ospedaliera per circa otto milioni di euro, a Volterra. La fase progettuale è in stato avanzato e mancano solo pochi dettagli. Il Comune ne ha già approvato sostanzialmente la realizzazione". 

Oggi, intanto, la firma del protocollo d'intesa sul servizio pediatrico, mentre grandi aspettative sono riposte nel progetto della nuova Rems. "Siamo in attesa dell'iter di realizzazione anche per la nuova Rems - ha commentato in proposito Buselli -, mentre i lavori per la struttura intermedia, soprattutto relativamente al giardino e alle facciate, non sono stati mai completati. Intanto oggi firmeremo il protocollo di intesa sul servizio pediatrico, che, grazie soprattutto alle mamme, rappresenta da ora in poi un tassello in più per il presidio ospedaliero volterrano. Vista infine la replica dell'Asl alle forti perplessità mie e della Cgil sull'accordo e sui suoi risultati, aspettiamo invece una rapida convocazione in Regione. Ormai improrogabile l'attivazione dell'automedica di notte al Pronto Soccorso, promessa già da mesi e mai fatta partire".

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it