Indietro

"Auxilium? La qualità deve rimanere alta"

Fedeli, vicesindaco e ricandidato al consiglio comunale con "Per Volterra", è intervenuto sulla situazione dell'Auxilium Vitae

VOLTERRA — "Se da una parte è sicuramente un bene rincovertire letti per venire incontro, in maniera più puntuale, ai bisogni degli assisti, questo però lo si deve fare mantenendo un livello di qualità assistenziale adeguato. 

I letti di alta intensità assistenziale (lo dice il nome stesso) devono essere dotati di personale e macchinari adeguati. Ci sono linee guida che parlano chiaro e, come spesso si è detto, l'Auxilium Vitae offre servizi riabilitativi di qualità ed è proprio questa qualità che la tiene sul mercato oltre ovviamente ai famigerati numeri. 

Potrebbe essere molto negativo quindi diminuire la qualità del livello offerto solo per ottimizzare nell'ottica del numero. Quello che potrebbe sembrare un “guadagno” nell'immediato sarebbe poi una perdita enorme nel medio e lungo periodo. 

Mi piace sottolineare che si rischia non solo una perdita economica, ma anche una perdita ed un rilancio al ribasso di professionalità degli operatori che in quella struttura lavorano: medici, infermieri, oss altamente preparati che però non potrebbero, loro malgrado, offrire un servizio commisurato alla loro competenza e professionalità. Il Comune di Volterra ha già dato appoggio alle istanze dei lavoratori, perciò ci auguriamo che il socio di maggioranza ASL ritenga congrua la proposta della CGIL e che il buonsenso prevalga al punto da permettere di trovare un accordo soddisfacente".

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it