Indietro

460 tonnellate di rifiuti contaminati da amianto

Erano stoccati in un terreno non lontano da un torrente. Provenivano dalla lavorazione di imprese legate allo sfruttamento dell'energia geotermica

MONTEROTONDO MARITTIMO — 460 tonnellate di terre e rocce contaminate da amianto sono state sequestrate dai carabinieri del Noe in un terreno non lontano da un torrente a Monterotondo Marittimo.

I rifiuti, provenienti da residui della lavorazione di imprese legate allo sfruttamento dell'energia geotermica, sarebbero stati stoccati oltre un anno fa in grandi sacchi, per un volume di 460 metri cubi.

Quattro persone, tra amministratori e tecnici delle due società responsabili, che operavano in provincia di Pisa, sono state denunciate per deposito incontrollato di rifiuti pericolosi. 

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it