Indietro

GeotermiaSì, tante adesioni alla manifestazione

Il primo dicembre l'Alta Val di Cecina scenderà in piazza per difendere la geotermia dal paventato taglio agli incentivi per le rinnovabili

POMARANCE — Crescono le adesioni alla manifestazione programmata per il primo dicembre a Larderello - ritrovo ore 10 in via Fucini - per scongiurare che il Mise, il ministero dello sviluppo e dell'economia, cancelli lo sfruttamento geotermico dalle fonti energetiche considerate rinnovabili, tagliando di fatto sostanziosi incentivi all'Alta Val di Cecina dove la geotermia, attraverso le centrali di Enel Green Power, dà lavoro a oltre tremila persone, considerando anche l'indotto.

La manifestazione, promossa tramite social network con la pagina GeotermiaSì, non avrà colore politico, ma ha comunque spinto numerosi partiti ad aderire e sonstenere l'iniziativa. Nei giorni scorsi i sindaci del territorio, Lega e Pd hanno dato pieno sostegno all'iniziativa. Oggi si aggiungono anche Sinistra Italiana e Centrodestra Alta Val di Cecina, oltre a all'associazione Confesercenti.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it