Indietro

Offese razziste all'arbitro, multato il Cascina

Il giudice sportivo ha sanzionato la società per "offese di tipo razziale" rivolte da un sostenitore al giovane arbitro. La partita era Cascina-Romito

PISA — Offese razziste a un giovane arbitro di colore. Per questo motivo il Cascina Asd è stato multato dal giudice sportivo. L'ammenda è di 500 euro.

Il fatto è avvenuto sabato scorso, durante la partita della categoria allievi tra Cascina e Romito, disputata al campo Arno di Pisa e conclusasi con il risultato di 2-3. Come si legge nel referto del giudice sportivo, a un certo punto "un sostenitore" ha rivolto "offese di tipo razziale" all'arbitro, generando imbarazzo e tensione fra il pubblico e i giocatori.

L'episodio ci era stato segnalato lunedí acorso con una nota da Roberta Vichi, consigliera comunale di Castelnuovo Valdicecina, madre di due giovani calciatori e presidente di un comitato di accoglienza. La consigliera si trovava a Pisa per una partita del figlio, impegnato nella categoria juniores.

Nella nota la consigliera Vichi ha sottolineato che, al termine dell'incontro fra Cascina e Romito, molti ragazzi che erano nell'area degli spogliatoi in attesa di entrare in campo per la loro partita fra juniores sono "rimasti molto colpiti e amareggiati da quanto accaduto" e che il giovane arbitro era uscito dal campo a testa bassa.

Due giorni dopo la decisione del giudice sportivo di infliggere al Cascina l'ammenda di 500 euro.

René Pierotti
© Riproduzione riservata

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it