Indietro

Per Volterra voleva candidare a sindaco Viola Luti

Prima di Benini era l'insegnante il nome su cui puntare. Ma "sono venute a mancare le condizioni e il rapporto di fiducia necessari"

VOLTERRA — Tramite una nota in cui ha presentato le dimissioni si viene a sapere che Viola Luti (33 anni, insegnante al liceo Carducci di Volterra, pisana ma residente a Volterra e volterrana di origini familiari) era la (o una delle) candidata a sindaco per la lista Per Volterra.

Prima di Roberta Benini, annunciata ieri, era Viola Luti dunque uno dei profili individuati dalla lista civica per succedere a Marco Buselli.

Pubblicamente era stato reso noto che Luti era vice-coordinatrice ma è stata la stessa insegnante a spiegare, in una nota in cui ha annunciato le sue dimissioni, come stavano le cose: "Giovedì 7 febbraio ho rassegnato le mie dimissioni dalla carica di vice coordinatrice e ho comunicato il mio ritiro dalla lista civica Per Volterra per gli stessi motivi per cui ho rifiutato, martedì 5 febbraio, la proposta di candidatura a sindaco per le primarie, di fronte alla commissione elettorale al momento delle convocazioni. Per me, infatti, sono venute a mancare le condizioni e il rapporto di fiducia necessari per far parte della squadra".

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it