Indietro

Il commosso ricordo di Emanuele Torellini

A farlo il coordinatore Pubbliche Assistenze Zona Pisana, che ricorda con commezione il presidente di Montecastelli, scomparso il maniera improvvisa

CASTELNUOVO VAL DI CECINA — "Il ruolo che ricopro, di coordinatore ANPAS Zona Pisana", scrive Graziano Pacini, "mi ha imposto l'increscioso compito di dare alle nostre associazioni la tremenda notizia della perdita improvvisa del nostro Emanuele Torellini Presidente di Montecastelli Pisano, la più piccola delle 16 Pubbliche Assistenze della Zona Pisana ma anche uno dei più importanti presidi sociali che fanno sentire meno soli ed emarginati i pochi ma indispensabili abitanti. 

Ed Emanuele in questo, non da solo ma di sicuro principale punto di riferimento per tutti, come prima per tanti anni ha fatto suo padre Pierfranco ricoprendo lo stesso ruolo, ha di certo lasciato un segno indelebile che dovremo onorare in sua memoria con l'impegno di tutti.Nel confermare quindi la nostra vicinanza alla moglie Roberta, alla sorella Fabiola, alla mamma Anna Maria, alle care nipoti ed ai parenti tutti, vogliamo assicurare tutto il sostegno necessario al Vicepresidente Giovanni, al Consiglio e a tutti i Volontari della Pubblica Assistenza, che si trovano a far fronte ad una mancanza apparentemente insanabile per l'intera comunità di Montecastelli e non solo. 

Dico "apparentemente" perché Emanuele non faceva le tante cose di nascosto e per sé, quindi nel suo operato ha lasciato una traccia ben visibile che agevola la continuazione della sua pregevole opera, tra cui tenere in vita questo gioiello tra i piccoli centri del nostro territorio quale è il paese di Montecastelli.Ci teneva così tanto a non far sentire nessuno di serie B che aveva escogitato di recente, e per fortuna lo ha portato a buon punto, un progetto di monitoraggio e geolocalizzazione delle case sparse intorno a Montecastelli, fornendo le rispettive coordinate al sistema di emergenza 118 in modo da trovare immediatamente i siti in caso di intervento con i mezzi di soccorso. vero rompicapo fin qui per i volontari specie se intervenuti da fuori zona. (Nel salutarlo in Chiesa ci è sembrato naturale evidenziare come l'uso di mezzi ultramoderni, quasi sempre utilizzati per localizzare bersagli di morte e di guerra dove sganciare bombe dall'alto, che purtroppo è cronaca di tutti i giorni, possa essere trasformato in bersagli con valori di vita e di speranza, di amore e di solidarietà).

Anche per tale valore simbolico questo progetto, già molto apprezzato dal 118 e dalle altre nostre associazioni cui Emanuele lo aveva illustrato nell'assemblea di zona dell'8 ottobre scorso, è già stato inoltrato alla nostra struttura regionale che lo promuoverà nelle altre zone Anpas della Toscana.Voglio, a conclusione di questo ricordo, ringraziare la grande partecipazione espressa da tutte le strutture Anpas, a partire dalla visita del nostro Presidente regionale Dimitri Bettini con Valeria, Andrea, Patrizio, Giovanna della Direzione e struttura regionale, fino alla vicinanza espressa dal Vicepresidente regionale Marco Agostini, dai consiglieri regionali e nazionali, dai componenti dell'Esecutivo e da tutti i Presidenti delle nostre Pubbliche Assistenze della zona Pisana, da tutti i coordinatori delle altre 12 zone toscane anche a nome delle 160 nostre associazioni. 

La presenza al funerale di Presidenti, volontari e gonfaloni di tutte le Pubbliche Assistenze del'Alta VC (S. Dalmazio, Montecerboli, Sasso Pisano, Larderello Alta VC, Ponteginori, oltre ovviamente Montecastelli), ha rappresentato anche un pensiero particolare ai viaggi fatti insieme per andare alle nostre riunioni notturne di zona, durante i quali la burla e l'impegno si mescolavano annullando del tutto il sacrificio e dando valore umano ai nostri sempre più solidi rapporti personali.

Non sono mancate altre presenze da fuori zona tra cui il Presidente Benini di Capannoli, il Vicepresidente Bolognesi di Pontedera, il Presidente Tozzi di Radicondoli, il Presidente della PA di Pisa Vannozzi in qualità anche di Presidente della Delegazione Pisana del Cesvot accompagnato dalla Vicepresidente Venturi e dal Consigliere Giglioli, delegazioni dell'Avis, Misericordie, Politici e Amministratori, colleghi della lista per Castelnuovo Bene comune, comitato GeotermiaSi e tanti tanti colleghi di lavoro delle sonde e cittadini di ogni provenienza.

Voglio chiudere con un ulteriore incoraggiamento al Vicepresidente della PA di Montecastelli Giovanni Martignoni che, con l'intero consiglio, dovrà far fronte ad un compito non certo facile senza Emanuele, ma per il quale non mancherà il qualificato supporto di tutta l'Anpas che considera queste esperienze periferiche come bene comune da salvaguardare e sviluppare ad ogni costo!"

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it