Indietro

Una nuova centrale geotermica ma non di Enel

Graziella Green Power e Engie hanno siglato un accordo per costruire un nuovo impianto a ciclo binario in Alta Val di Cecina

CASTELNUOVO V.C. — Graziella Green Power e il player mondiale dell’energia Engie, attraverso le sue filiali Storengy e Engie Italia, hanno siglato un accordo per la realizzazione di un innovativo impianto geotermico a ciclo binario a Castelnuovo Val di Cecina. 

Il progetto, i cui lavori inizieranno nel 2019, prevede la progettazione, la costruzione e la gestione di un impianto geotermico di 5 MWe di potenza. 

"La centrale - hanno spiegato da Graziella Green Power - sarà ad impatto ambientale zero grazie ad un’innovativa soluzione: il fluido geotermico prelevato dal sottosuolo, dopo aver generato energia elettrica, verrà totalmente re-immesso nello stesso sottosuolo insieme a gas non condensabili (CO2 e altri), con un ciclo produttivo, quindi, senza emissioni nell’atmosfera. A pieno regime, l’impianto geotermico produrrà una quantità di energia annua stimata intorno
ai 40.000 MWh (sufficiente per fornire energia elettrica a 14.000 famiglie), con significativi
benefici economici per la comunità locale. Inoltre, per assicurare il minimo impatto ambientale sul territorio, l’impianto è stato progettato in armonia con il contesto paesaggistico, a basso impatto visivo e senza torri di evaporazione".

Non appena ottenute le autorizzazioni amministrative, l'impresa potrà iniziare le opere civili e le trivellazioni.

Graziella Green Power è un'azienda aretina che fa parte di Graziella Holding, impegnata nello sviluppo della produzione di energia da fonti rinnovabili e che ha scelto di investire sulla valorizzazione delle risorse geotermiche presenti nel sottosuolo toscano, dopo essersi consolidata nel settore fotovoltaico. L’accordo è stato sottoscritto nella sede di Confindustria Firenze, con l’assistenza dell’avvocato Carlo Montella dello studio legale Orrick.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it