Indietro

Volterra si fa bella in Terre di Pisa

Il nuovo marchio turistico per valorizzare e promuovere in forma unitaria il territorio della provincia vede le balze ben rappresentate

VOLTERRA — Dopo un iter di 365 giorni è stato presentato in Camera di Commercio a Pisa il progetto "Terre di Pisa", nuovo brand turistico di promozione del territorio, presenti quasi tutti i Comuni della provincia. Volterra ha portato numerose strutture recettive e commerciali a sottoscrivere il progetto ed era rappresentata dal Consorzio Turistico, da alcune delle strutture recettive e da Arteinbottega che ha aderito al progetto.

Il simbolo principale del progetto è la famosa Torre Pendente, che gli artigiani di Arteinbottega hanno recentemente realizzato in alabastro, augurandosi che "la Torre in alabastro possa essere testimonial, nelle occasioni che si presenteranno, del nostro territorio". Non a caso Promozione Toscana Turistica, la Camera di Commercio, il Comune di Pisa, il Comune di Volterra hanno usato in passato l'opera in alabastro per promuovere il territorio e, insieme al Consorzio Turistico di Volterra e la Fondazione CRV è stato promosso anche Volterra a San Francisco, Tokio, Dubai e, prima ancora a Mosca.

"Terre di Pisa - ha osservato Renato Casini, presidente di Arteinbottega - diventerà un punto di riferimento e un sistema di promozione mirato, dove tutti i settori del nostro territorio saranno rappresentati. L'identità visiva e la comunicazione è stata curata da un staff di professionisti che hanno presentato il simbolo della comunicazione, più conosciuto al mondo, la Torre Pendente, evidenziando l'imponente e preziosa struttura architettonica. E' stato presentato un lavoro di grande prestigio dove nulla è lasciato al caso, sono stati sviscerati tutti gli aspetti importanti per sensibilizzare e attirare un pubblico sempre più impegnato alla ricerca del particolare, del prezioso e della originalità delle offerte".

"Questa parte della Toscana - ha proseguito Casini - può vantare un territorio che in molti tratti è rimasto incontaminato dalla invasione dell'uomo. La terra dove si è sviluppata la Civiltà Etrusca, Volterra e i suoi dintorni, è ancora, sotto certi aspetti, tutta da scoprire ed offrire ad un turismo attento e rispettoso della Storia e della Cultura".

Il presidente della Camera di Commercio di Pisa, Valter Tamburini, ha dato appuntamento fra 365 giorni per fare il punto della situazione, nel frattempo Terre di Pisa sarà presentato in occasione della BIT di Milano e sarà presto online un portale di nuova generazione e impostazione, con tutte le forme di indentità visiva e di comunicazione predisposte e studiate nei minimi particolari per far conoscere al meglio Pisa e la sua provincia, a cominciare da Volterra.


Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it