Indietro

Preziosi rubati nel 1984 e tornati al Vescovo

I carabinieri hanno riconsegnato al Museo diocesano volterrano un reliquiario e un bacile, sottratti 33 anni fa insieme ad altri oggetti

VOLTERRA — I carabinieri del nucleo Tutela del patrimonio culturale, di Firenze, hanno ritrovato e restituito al Museo diocesano di Arte sacra di Volterra due preziosi rubati la notte di Natale del 1984.

Si tratta di un reliquiario e un bacile, valore stimato oltre 300mila euro. Quella sera di 33 anni fa vennero rubati dal Museo altri sette oggetti.

Le opere recuperate sono un dittico reliquiario in legno e vetro del XIV secolo raffigurante una Madonna con Bambino e Crocifissione, attribuito al Maestro dei putti bizzarri e di un bacile in terracotta di San Bernardino, del XIV secolo realizzato nella zona di Pomarance San Dalmazio.

Il bacile è stato recuperato dai carabinieri di Roma, mentre il reliquiario da quelli di Firenze. I due beni sono stati restituiti ieri al vescovo di Volterra, monsignor Alberto Silvani.

Il lavoro dei carabinieri aveva già fruttato, nel 1985, il recupero di parte degli oggetti, ritrovati in un'abitazione di un collezionista romano. Un'altra parte venne trovata nel 1997 durante una mostra di antiquariato a Siena.


Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it