Indietro

"La strada del Palagione è una vera emergenza"

A lanciare l'allarme, il presidente di Confcommercio Volterra Sergio Brizi: "Non ne possiamo più, l'amministrazione comunale intervenga"

VOLTERRA — "Chiediamo all'amministrazione comunale il rispetto degli impegni elettorali, il rispetto e la sicurezza degli imprenditori e dei residenti, dei turisti e dei tanti visitatori che scelgono Volterra. Per questo diventa doveroso un intervento concreto e serio sulla strada bianca Palagione Pignano". A parlare con preoccupazione delle condizioni della strada, l'unica alternativa della Ss88 è il presidente di Confcommercio Volterra Sergio Brizi: "Gli abitanti di Volterra e i gestori delle attività ricettive, all'incirca 300 posti letto, chiedono il rispetto delle promesse e insistono fortemente perché l'amministrazione comunale intervenga e ripristini una strada bianca attualmente piena di insidie, oggetto di critiche da parte di turisti e vergognosamente trascurata nonostante la sua importanza logistica e storica".

"La strada che costeggia il mistico monte Voltraio, legato a Volterra da storia e leggende che riguardano il mondo etrusco e la sacralità religiosa cristiana – ha proseguito Brizi – non è stata ancora oggetto di una sistemazione adeguata e sufficiente. A farne le spese è nuovamente l'economia volterrana e l'amministrazione comunale, tanto attenta all'accoglienza turistica, si dimostra una volta ancora incapace sia di recepire le istanze degli imprenditori sia di comprendere le concrete esigenze del comparto turistico-ricettivo. Si tratta di mancanze gravi, gravissime, che costringono gli operatori turistici ad intimarne la sistemazione per proseguire la cooperazione con le numerose ed importanti strutture ricettive presenti su questa strada e in alcuni casi costringe addirittura i turisti a non visitare Volterra, accontentandosi di godere della splendida campagna, confinati per colpa di buche e solchi impraticabili che costellano la stessa strada".

"Per avere l'onore di governare una città come Volterra - ha concluso il presidente Brizi - serve dunque l'umiltà di ascoltare le necessità di chi quotidianamente si impegna per farla vivere, crescere, svilupparsi. Da qui la nostra accalorata insistenza affinché l'amministrazione comunale, nel rispetto delle sue promesse, si impegni a intervenire per porre in essere ogni opera di pubblico interesse in generale ed il ripristino della strada in questione in particolare".

Il presidente di Confcommercio ha poi allegato alla nota stampa delle foto di alcuni episodi avvenuti sulla strada del Palagione, dovuti alle condizioni dissestate. In particolare, un'auto finita in un fosso: "Uno degli almeno 10 episodi avvenuti dal primo agosto sul “curvone” tra fonte Tatti ed il ponte sull’Era - scrive Brizi -. Fortunatamente la macchina non ha subito forti danni. Nel caso dovessero notare danni rilevanti si rivolgeranno all'amministrazione Comunale. In questo caso si tratta dell’automobile di un visitatore di Villa Palagione. In tutti gli altri casi si è trattato dei nostri dipendenti e ospiti o di ospiti delle altre strutture".

E ancora, un incidente a persona: "Un visitatore ospite di Villa Palagione - racconta Brizi - infortunatosi alle 14 (causa caduta) è stato soccorso dall’ambulanza della Misericordia arrivata circa 25 minuti dopo. Le condizioni fisiche dell’infortunato non hanno permesso all’ambulanza della Misericordia di Volterra di percorrere la strada dismessa Palagione-Ospedale di Volterra per non causare ulteriori traumi fisici all’infortunato. Sono stati costretti a chiamare l’eliosoccorso che è arrivato intorno alle 15,40".

Fotogallery

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it