Indietro

Tutto pronto per il decimo Liburna Terra

E' il primo appuntamento del campionato italiano 'rally terra'. Il collaudo del percorso è previsto per giovedì 5 aprile, si passa anche da Peccioli

VOLTERRA — Sta entrando nel vivo la decima edizione del Liburna Terra, gara di apertura del Campionato Italiano Rally Terra 2018 che prenderà il via proprio a Volterra con la gara organizzata dalla Scuderia Livorno Rally.

La manifestazione interesserà l’entroterra pisano coinvolgendo oltre che Volterra anche Peccioli che saranno i due epicentri principali della manifestazione che la Scuderia Livorno Rally organizza in collaborazione con la Scuderia Livorno Corse e con Toscana Sport. L’usuale collaudo della Commissione (convocata dal Comune di Volterra e che coinvolge vari enti) sarà effettuato giovedì prossimo (5 aprile). Volterra sarà l’epicentro della manifestazione ospitando le verifiche pre gara oltre che la partenza e l’arrivo, mentre Peccioli ospiterà il fulcro operativo con il Parco Assistenza posizionato nella struttura denominata Incubatore delle Imprese dove saranno previsti anche i Riordini ed il Press Point.

Oltre alla versione classica della prova di Ulignano con i suoi 13,08 Km., la novità del decennale sarà la prova di Serraspina di 5,29 Km che sarà effetuata in modo inverso rispetto alla scorsa edizione. I tratti cronometrati saranno quindi in sequenza Ulignano e Serraspina che saranno ripetuti tre volte intervallati dopo ogni giro da un Riordino ed un Parco Assistenza a Peccioli.

Il programma della gara prevede quindi le verifiche sportive presso l’Oleifiicio Cooperativo Pian dei Gelsi –Volterra giovedì 19 aprile dalle ore 19.00 alle ore 23.00 per i partecipanti allo Shakedown e dalle ore 08.00 alle ore 10.30 di venerdì 20 aprile per i non partecipanti allo shakedown. Invece le verifiche tecniche pre gara sono previste giovedì 19 aprile solo per i piloti prioritari dalle ore 19.30 alle ore 23.30 presso l’Officina Errepiemme Motorsport SR 439 Zona Artigianale San Quirico – Volterra, per i ploti non prioritari invece e partecipanti allo shakedown con gli stessi orari, ma presso l’Oleificio Cooperativo Pian dei Gelsi – Volterra dove anche i non partecipanti allo shakedown venerdì mattina effettueranno le verifiche tecniche dalle ore 08.30 alle ore 11.00.

L’organizzazione e la direzione gara comunicheranno tramite circolari pubblicate sul sito internet della manifestazione www.scuderialivornorally.it i turni delle verifiche per rendere più agevole lo svolgimento delle stesse.

In tutto quindi i sei tratti cronometrati saranno ben 55,11Km su un percorso globale di 356,24Km.

La gara partirà formalmente da Peccioli venerdì 20 aprile alle ore 18.30 per proseguire con la cerimonia di partenza a Volterra nel fantastico contesto della Piazza dei Priori previsto alle 19.20 per poi chiudere la prima giornata con l’ingresso al Riordino notturno in località Docciola.

La gara vera e propria inizierà sabato 21 aprile dove è prevista l’uscita dal lungo riordino notturno alle ore 08.30 a cui seguirà il Parco Assistenza a Peccioli e la prima prova di Ulignano è prevista alle ore 10.29 a cui seguirà Serraspina alle 11.08 che saranno ripetute rispettivamente alle 13.42 e 16.45 (Ulignano) e 14.21 e 17.24 (Serraspina). Arrivo previsto in Piazza dei Priori a Volterra della prima vettura alle ore 17.55.

Una giornata incessante quella di sabato 21 aprile che coinvolgerà Volterra, Peccioli e tutto il territorio che sarà così valorizzato e promosso dalla manifestazione che per un week end sarà invaso pacificamente dai numerosi appassionati che scenderanno a seguire li protagonisti della gara unendo sport e turismo.

Grande attesa perciò per questo primo dei sei appuntamenti stagionali del Campionato Italiano Rally Terra (C.I.R.T.) che inizierà al Liburna Terra per concludersi a novembre con il Tuscan Rewind e che lo scorso anno è stato appannaggio dal giovane Andrea Costenaro in coppia con Giacomo Ciucci davanti a Ceccoli-Capolongo entrambi su Ford Fiesta R5 e terzo gradino per Costenaro-Bardin invece su Peugeot 208 T16 R5.

La gara sarà inoltre anche come ultima e decisiva gara del RaceDay Rally Terra che vede il trentino Luciano Cobbe in evidenza nella classifica assoluta davanti a Walter Pierangioli e appaiati in terza posizione con lo stesso punteggio Bruno Bentivogli e Tullio Versace tutti comunque racchiusi in pochi punti. Ma l’interessa sarà catalizzato anche nei vari raggruppamenti che vedono scenari aperti per l’assegnazione degli importanti premi finali previsti per questa serie ideata e voluta dall’appassionato Alberto Pirelli.

Lo scorso anno il Liburna Terra vide il dominio del duo Trentin-Di Marco all’esordio con la Ford Focus WRC che riuscirono ad aggiudicarsi quattro delle sei prove in programma davanti al veloce Costenaro che con Bardini effettuò una gara veloce e costante con laPeugeot 208 T16 R5, mentre terzo gradino del podio per il sammarinese Ceccoli che con Capolongo prese le misure con la Ford Fiesta R5 con cui alla fine della stagione ha colto, come già scritto, la piazza d’onore nel neonato Campionato Italiano Rally Terra 2017.


Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it