Indietro

“Che cenciata!”

L’espressione, diffusa tra gli abitanti di Volterra, riassume, in modo ironico e canzonatorio, una sconfitta schiacciante

VOLTERRA — Una disfatta disastrosa che non lascia margine di recupero e che, tradotta nel gergo volterrano, si riassume in “cenciata”. Il termine, infatti, sintetizza, una vera e propria débâcle, evidenziando gli aspetti canzonatori nei confronti del povero sconfitto. L’espressione, diffusa tra gli abitanti del colle, viene utilizzata, in modo giocoso, per accentuare lo scherno e la derisione verso chi è stato battuto. La parola richiama il “cencio”, il canovaccio che viene utilizzato per ripulire e azzerare lo sporco.

Viola Luti
© Riproduzione riservata

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it